GDPR e agenti di commercio

Il GDPR riguarda tutte le imprese, i professionisti e i lavoratori autonomi, ma prevede obblighi e adempimenti diversi a seconda delle dimensioni aziendali, della tipologia dei dati trattati e del mondo in cui vengono diffusi.

Tendenzialmente l’agente di commercio non è fra le categorie maggiormente interessate dal cambiamento. In generale, i professionisti che lavorano autonomamente, o in uno studio professionale che comunque non tratta dati su larga scala, hanno obblighi ridotti. Ma comunque devono adeguarsi alle norme di fondo, che prevedono sempre un trattamento dei dato che tuteli la privacy. (continua)

Tratto da www.pmi.it, articolo scritto da Barbara Weisz

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *